Covid-19: modalità di accesso alla 

Casa della Resistenza

 

 

Ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, e del D.L. 8 ottobre 2021, n.139, recante “Disposizioni urgenti per l'accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l'organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali”, l’accesso e la permanenza nella Casa della Resistenza sono regolamentati come segue: 

 

• l’accesso è consentito unicamente alle persone in possesso di Certificazione Verde COVID-19 (GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità; 

 

• è fatto obbligo ai visitatori, prima dell’accesso al sito, di sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea. Non è consentito l’accesso al sito qualora la temperatura corporea risulti maggiore di 37,5°C; analogo divieto di accesso resta valido per coloro che presentano altri sintomi influenzali quali tosse o difficoltà respiratorie e per chi abbia avuto contatti con persone positive al virus nei 14 giorni antecedenti; 

 

• è fatto obbligo ai visitatori di indossare la mascherina per tutta la durata della permanenza all’interno del sito e di fare uso dei dispenser di gel idroalcolico per le mani collocati in vari punti all’interno del sito; 

 

• è fatto obbligo ai visitatori di rispettare i percorsi separati di ingresso/uscita al/dal sito; 

 

• all’interno del sito non è consentito il consumo di cibi o bevande; 

 

• all’interno del sito non sono disponibili servizi igienici per i visitatori; 

 

• i dispositivi di protezione individuale utilizzati dovranno essere smaltiti a cura dei visitatori;